Ludovico de Maistre

Produttore e documentarista

“Voyage autour de ma chambre", siamo nel 1794: Xavier de Maistre, a causa di un duello, viene posto agli arresti domiciliari per 42 giorni. Durante la sua prigionia nasce il suo racconto autobiografico, “Viaggio intorno alla mia stanza”, nel quale descrive, con occhio fotografico – prima che nascesse la fotografia -, tutti gli oggetti che lo circondano nel 36 piedi quadrati della sua camera di confino.

Circa duecento anni dopo, più precisamente nel 1984, nasco io, discendente di Xavier.

Ho iniziato a mia volta dei viaggi, ma ho eletto a “stanza” non i 36 piedi quadrati di Xavier, ma il mondo intero.

Ricevetti in dono da mio padre una Contax a pellicola quando ancora avevo solo 8 anni e iniziai subito a fotografare, passione che ho trasformato in professione dopo la laurea in Giurisprudenza.

Ho visitato più volte l'Africa, ho vissuto in Francia, Nuova Zelanda ed Irlanda, ho viaggiato attraverso le Americhe, il Canada, l’India, l'Indonesia ed il Giappone.

Appena ho potuto ho fondato il Taurinorum Team, squadra di comunicazione specializzata in roadshow promozionali di veicoli e prodotti del mondo outdoor e automotive.

Nel 2009, insieme a due dei miei più cari amici ho attraversato Senegal, Mali, Burkina Faso, Benin, Nigeria e Camerun con una vecchia Fiat Panda del 1987 per festeggiare la laurea in legge (volevo fare il diplomatico). Il viaggio è stato raccontato da molti media italiani che hanno reso possibile la prima importante collaborazione del mio Team con Piaggio.

Nel 2011 ho organizzato un tour di Equador e Perù a bordo di un'Ape per i 100 anni dalla scoperta di Machu Picchu, e a seguire nel 2012, per celebrare la fine del Mondo dei Maya, in Messico, Guatemala e Belize, entrambi raccontati dalle Falde del Kilimangiaro su Rai 3 e da altri programmi televisivi.

Grazie a tutta la visibilità ottenuta sono riuscito a far conoscere il mio lavoro. Ho fondato una società di produzione e comunicazione specializzata nell'organizzazione di viaggi promozionali e nella produzione di video geografici, culturali e naturalistici per TV, enti istituzionali, brand e clienti privati. Si chiama Taurinorum Adventures.

Nel 2013 è iniziata la collaborazione con Iveco per la presentazione del Daily 4x4 e altri mezzi nel Continente africano e con la FIA (Federation Internationale de l'Automobile) per promuovere la sicurezza stradale in giro per il mondo.

Dall’inizio del 2014 sono fotografo ufficiale del Pentax Photography Team e Fowa Ambassador anche per i marchi Panasonic Lumix e Dji.

Dal 2015 produco documentari di avventura e reportage oltre che a video per dimore storiche in Italia, strutture turistiche e ricettive e aziende di diverse tipologie.

Nel 2016 ho ideato un format video editoriale che si chiama "Il Mondo al Rallentatore" che va in onda su Rai3 tutte le domeniche durante il Kilimangiaro e che sto proponendo anche all'estero.  

Nel 2017 sono diventato pilota di Drone certificato anche per zone critiche (Pilot: ENAC n. I.APRA.003325) e realizzo riprese per set televisivi e pubblicità per le più importanti case di produzione italiane tra le quali quali Endemol Shine, Fremantlemedia, Casanova Multimedia di Luca Barbareschi e Rai.

Vivo con mia moglie Cristina e mio figlio Guy in mezzo le campagne a sud di Torino e quando posso scappo in montagna a e-pedalare per valli.  

Sono specializzato in produzioni per brand e TV, pubblicità e comunicazione web. Le competenze acquisite nei progetti passati e durante i roadshow commerciali in giro per il mondo mi hanno permesso di strutturare strategie di comunicazione innovative basate sullo storytelling che permettono a molti clienti del mio settore di ottenere la massima visibilità ottimizzando le risorse a disposizione.


L'antenato Xavier viaggiò lungo i 36 piedi della sua stanza, io ho preferito stare largo e ha scelto di viaggiare lungo 130 milioni di piedi: più o meno la circonferenza della Terra.


IG Feed